COME CLOSER / 2009-2010

Etchings on paper various sizes
Come closer  esplora il concetto di « potere del potere », come autodeterminazione del proprio stato d’animo in un contesto sociale. Quando la promiscuità urbana funziona da specchio delle proprie  paure, si evidenzia che la felicità o l’infelicità non dipendono dal potere. Ogni individuo reca  l’impronta di conflitti primitivi e porta con se’ il peso di angosce ancestrali; tutti noi combattiamo quotidianamente una pesante e  inutile lotta iniziata da altri, la cui eredita’ si chiama « potere ». Così – distorti dal valore gonfiato dato al potere – ci dimentichiamo facilmente che come bolle di sapone voliamo in alto e poi all’improvviso scoppiamo.

Share Project :